Arte Archeologia Storia del Territorio
Copyright © 2014 by Mario Augimeri   •   All Rights reserved   •   E-Mail: movimento@sanfantino.org
Arte     Archeologia     Storia del Territorio
Riscopriamo le nostre Radici     Valorizziamo la nostra Storia   Studiamo il nostro Territorio   Promuoviamo  i nostri Tesori   Tuteliamo i nostri Beni culturali
Movimento Culturale San Fantino
Luoghi da visitare
La Storia di
Palmi
Luoghi da visitare
*  *  *
ONLUS
Grotte di Pignarelle
Grotte di Trachina
Grotte
Realizzate a mano nell'arenaria, fanno parte di un complesso di  
rifugi collocato in una profonda insenatura posta alle spalle della  
linea ferrata che corre presso la stazione di Palmi. Risalgono al  
periodo medioevale e hanno rivelato la presenza di sepolture.  
Presentano delle arcate imponenti alte fino a dieci metri con una  
profonditą totale di circa 100 metri. Utilizzate durante la 2.a Guerra  
mondiale come rifugio per i civili durantei bombardamenti, poco  
conosciute alle nuove generazioni, sono state valorizzate di  
recente dai volontari del Movimento San Fantino con delle iniziative  
("Tracce" e "Frammenti di Epoche" anni 2009-2011) divulgative con  
teatralizzazione, volte ad un maggiore coinvolgimento del visitatore.
Sono situate in un riparo roccioso a circa 70 metri s.l.m. lungo la  
costa che collega la stazione ferroviaria di Palmi (RC) al lido della  
stessa cittą. E' un complesso a pił livelli non sempre facilmente  
raggiungibili. Gli scavi archeologici avviati diversi anni fa hanno  
messo in evidenza importanti strutture cultuali e domestiche  
risalenti al neolitico. Di recente i volontari del Movimento San  
Fantino hanno creato dei percorsi fruibili per raggiungere i livelli pił  
alti posti in posizione strategica di fronte alle isole Eolie.