Copyright © 2014 by Mario Augimeri   •   All Rights reserved   •   E-Mail: movimento@sanfantino.org
Arte     Archeologia     Storia del Territorio
Movimento Culturale San Fantino
ONLUS
La Memoria
Fruizione
Promozione
Riscopriamo le nostre Radici     Valorizziamo la nostra Storia   Studiamo il nostro Territorio   Promuoviamo  i nostri Tesori   Tuteliamo i nostri Beni culturali
24 marzo 2003
" Ha avuto luogo uno storico avvenimento nel Tempio 
di San Fantino a Taureana: la prima celebrazione
liturgica in rito latino dopo quasi mezzo secolo. La
solenne funzione è stata accompagnata dai canti
eseguiti con maestria dal Coro della Parrocchia di San
Fantino diretto da Mario Augimeri. Era presente una
folta assemblea di fedeli provenienti dalle diverse
contrade. Si sono avuti momenti di intensa
commozione, in quanto nell’occasione molti anziani
ricordavano ancora i momenti legati alle vicende della
chiesa, guidata dal compianto Parroco Don Salvatore
D’Agostino.
L’iniziativa è partita dall’illuminato Parroco di Taureana,
Don Natale Ioculano, che da circa un anno è alla guida
di questa comunità. Egli, attraverso il suo amorevole
impegno quotidiano, ha infatti saputo coinvolgere tutte
le forze che da molti anni lavorano a Taureana e che si
battono per la valorizzazione del luogo. Dopo la Santa
Messa ha avuto una  conversazione sulla vita del Santo
e sulla storia del territorio. Il Movimento, facendosi
interpreti dei sentimenti di tutta la città, ha sostenuto con
grande gioia l’iniziativa della celebrazione mensile nella
antica chiesa, risorta e restituita alla pietà dei suoi
fedeli. Sono presenti nella memoria ancora le parole di
mons. Domenico Farias “l’uso è il miglior mezzo per
conservare un bene, qualunque bene. Anche le chiese.”
L’evento è stato ricordato da un articolo pubblicato sulla
“Piana” da O.K.P. , che ha anche ricordato la vita di San
Fantino, le vicende alterne del sito i secoli del buio,
dell’abbandono, ma anche gli anni del recente risveglio,
culturale spirituale e quindi il lungo e difficile cammino 
della rinascita e della  rivalutazione, irta di difficoltà, ma
portata avanti  dal Movimento con costanza e fermezza
di intenti. "
La Santa Messa del 24 del mese
Don Natale Ioculano
Un momento delle celebrazioni
dal Libro delle Attivitą dell'Associazione:
Don Salvatore D'agostino